Vai al contenuto

Controllo delle emozioni

Le emozioni governano la nostra vita: sono il motivo per cui ci muoviamo o il motivo per cui ci paralizziamo, il motivo di decisioni sbagliate, il motivo per cui non riusciamo a prendere una decisione definitiva su alcuni aspetti della nostra vita. E se tutto potesse essere controllato con un respiro? E se l’accesso tra come sei ora e come desideri la tua vita possa venire aperto da un respiro?

Controllo del dolore

Quanto dolore proviamo senza la capacità di gestirlo? Lo proviamo tutti i giorni, sia psichico che fisico… è un continuo soffrire. E ogni volta che soffriamo, il nostro respiro cambia e alimenta la percezione di quel dolore. E se invece conoscessi come modificare il tuo respiro per ridurre il dolore?

Maggiore energia

In ogni movimento che fai, ogni giorno immetti più energia di quella necessaria. Arrivi a fine giornata senza più risorse, ma non sai neanche dove sono finite. Connettendo respiro e movimento ti ritroverai con una riserva di energia inaspettata.

Riduzione del danno psicosomatico agli organi

Il primo danno avviene a causa delle tensioni che si generano dalla mattina quando ti alzi alla sera quando vai a dormire… e spesso anche di notte. Questo danno si accumula ogni giorno senza che tu possa fare nulla… a meno che non sai respirare!

Sostegno alla performance

La differenza tra il primo e il secondo posto spesso non la fa la tecnica, ma quella che viene chiamata “attitude”. Talvolta è carattere, ma talvolta è semplicemente il respiro giusto al momento giusto che è in grado di cambiare il tuo stato mentale in un istante.

Richiedi la tua consulenza

Introduzione a PneumaTraining

So per certo che almeno una volta nella vita ti è capitato di fare cose senza senso e di pentirtene subito dopo. Cos’è accaduto?

Eri come chiuso in un blocco di ghiaccio. Sapevi cosa fare, ma non riuscivi a farlo.

In quel momento hai avuto un attacco di panico… non così forte da considerarti malato, ma sufficiente per farti prendere la decisione sbagliata o non farti decidere affatto.

Quello stesso stress che ti paralizza e ti impedisce di vivere la vita che desideri nel modo che desideri.

E se quello stress diventasse la tua forza? Se ci fosse uno strumento che lo trasformasse in propulsione? Se finalmente il tuo più acerrimo nemico diventasse il tuo più grande alleato?

Cosa accadrebbe nella tua vita?

Questa magia è possibile grazie al semplice strumento del respiro.

Sembra banale, ma la soluzione è proprio lì: respira…

La trappola che ti impedisce di vivere la tua vita a pieno è data da ciò che stai pensando.

“Ma io respiro da quando sono nato, se no sarei morto!”

Ed è assolutamente vero: fino ad un momento non identificato della tua infanzia, hai respirato in modo perfetto e spontaneo, senza che nessuno te lo dicesse.

Poi, tartassato da divieti, cattiva postura, educazione, abitudini personali, familiari, sociali… il tuo respiro ha smesso di essere naturale, e progressivamente non è stato più in grado di sostenere le tue attività, le tue emozioni, le tue decisioni.

Infatti se è vero che è facile respirare, è anche vero che è più facile respirare male.

Questo è causato da una serie di condizionamenti che ci vengono impartiti sin da quando siamo bambini, portandoci gradualmente a diventare generatori di stress.

Ma se è vero che respirando male possiamo generare tensioni, dolore e panico, è anche vero che con lo stesso strumento possiamo generare rilassamento, alleviare il dolore e generare quello stato che viene definito flow (flusso) che non è altro l’assenza più o meno prolungata di ostacoli mentali per cui ci troviamo a veder sciogliere quel ghiaccio intorno a noi e a vederci fluire come un fiume di montagna fino alla valle.
Leggi le testimonianze

I benefici del respiro

Usare lo strumento del respiro ti dà un vantaggio sleale nella vita perché:

  • È gratuito. Almeno finchè non ci faranno pagare l’aria, è un atto completamente naturale e indipendente dalla monetizzazione. Un uso consapevole della respirazione porta inoltre a non aver bisogno di integrazioni e farmaci per i più disparati usi, portando al recupero di alcune funzioni che il tuo corpo non riusciva più a sostenere.
  • Lo hai sempre a disposizione. Salvo in rari casi in cui ti viene completamente tolto il respiro (soffocandoti con cuscini e mani) l’aria è ovunque.
  • Non puoi dire “non ho tempo”! Come hai tempo di respirare male, hai tempo di respirare bene. È solo una questione di attenzione, che con il tempo sarai in grado di attivare in modo sempre più automatico.
  • È semplice e immediato. Non c’è atto più semplice ed efficace della respirazione. Se ti viene detto il contrario, mentono per venderti magari qualcosa di alternativo.

Gli unici reali problemi sono:

  • Potresti auto-sabotarti. Molto spesso, nelle situazioni della vita più stressanti, anche se ci concentriamo sul respiro non riusciamo ad attivare per venirti in soccorso. È il motivo per cui il respiro va allenato ogni momento in cui prendi coscienza che hai alterato il respiro, finché non riesci ad attivare il respiro giusto nel momento giusto. In quel momento avrai ufficialmente acquisito uno strumento di potenza inaudita.
  • Non hai più scuse. Uno strumento che vanifica ogni tua possibile obiezione per non usarlo ti mette con le spalle al muro: o ti spinge all’azione o ti fa sentire uno stupido se non lo fai.

Sai rilassarti? Scoprilo con 2 semplici video

Inserisci la tua email per riceverli gratis

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Lo stress è il tuo peggior nemico

Quando pensiamo a un nemico, pensiamo a tutto tranne a qualcosa dentro di noi.

Il primo nemico siamo noi e la nostra incapacità di gestire questo mostro immenso e indefinito che è lo stress.

Lo stress è in grado di succhiare tutte le energie a nostra disposizione logorando il nostro corpo, danneggiando i nostri organi, portando in degenerazione i tessuti in un processo inarrestabile in cui la lunghezza e della qualità della nostra vita vengono compromesse.

Il respiro è la risposta: una volta eliminati tutti i freni, non ti rimarrà che vivere pienamente la tua vita.

Le 3 FASI del metodo PneumaTraining

Test di valutazione

Definizione del tuo schema naturale respiratorio, di eventuali problemi, impedimenti e tensioni e definizione degli obiettivi che si vogliono raggiungere

Sblocco

Esercizi per sbloccare ed evitare nuovi blocchi

Potenziamento

Passiamo da una base di respirazione consapevole e in grado di sostenere le attività quotidiane e/o agonistiche a una fase di perfezionamento che si adatterà progressivamente alle capacità acquisite durante il percorso

Richiedi la tua Consulenza

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Stefano Andrade

Fondatore di PneumaTraining

Personal trainer, maestro di Arti Marziali ed esperto in massoterapia. Specializzato nell'uso del movimento, dei massaggi e della respirazione per il potenziamento delle performance atletiche, riduzione delle tensioni e gestione dell'ansia. Coordinatore della sezione "Sport e Movimento" di IMMUNOREICA Magazine. Coautore del libro "Super-Vivere nel XXI Secolo".